MANNISH STYLE

Katharine Hepburn
Saint Laurent - giacca con revers Balmain - pantapalazzo a costine di lurex dorato Stella McCartney - giacca asimmetrica gessata doppiopetto Proenza Schouler - pantaloni a vita alta a sigaretta con pence e cuciture a contrasto J. Crew - giacca con revers di seta Diane Von Furstemberg - cuciture frontali per i pantaloni a sigaretta a vita alta Stella McCarteny - giacca over e pantaloni a palazzo
Helmut Newton for YSL
Lauren Bacall
Helen Mirren
Z.O.E. MILANO - camicia con maniche a 3/4 con ruches e balze Fefè - papillon a pois AVENUE 67 - 24 ore di pelle Burberry - porta documenti di pelle con dettaglio check Mulberry - portadocumenti di pelle MM6 by Maison Margiela - mocassini stringati di pelle verniciata e cavallino Gucci - polso di pelle con orologio sul lucchetto Ermanno Scervino - porta documenti di rettile
Marlene Dietrich
Jacquemus - cappotto strutturato con spalline a sbuffo e punto vita evidenziato Saint Laurent - trench

La donna vestita da uomo… Questo è lo stile mannish!

Nasce tra gli anni ’20 e ’30 quando le attrici del calibro di Greta Garbo e Marlene Dietrich vollero reinterpretare i look androgeni rendendoli incredibilmente sexy, infatti, non si tratta solo di abbinare una camicia, una giacca a un paio di pantaloni, ma saper portare con eleganza e in modo femminile capi tipicamente maschili. Non è un ” voler imitare ”, ma è un elogio alla raffinatezza maschile.